Assicurazione Auto Temporanea

Usi l’auto per brevi periodi? Percorri pochi chilometri? L’assicurazione temporanea auto può essere una valida scelta che ti può far risparmiare fino al 50% rispetto a una polizza tradizionale di durata annuale.

Cos’è?

E’ una particolare formula introdotta recentemente, che si caratterizza per offrire una copertura su misura, che opera soltanto nei brevi periodi di utilizzo effettivo dell’auto.

In questo modo la compagnia si espone a un rischio notevolmente inferiore, e può così offrire tariffe interessanti.

Non tutte le compagnie propongono questo tipo di soluzione, anche se ultimamente il numero di offerte è in aumento.

Le formule proposte sono le più disparate, ma si dividono sostanzialmente in tre macro categorie:

1 – Copertura continua per un periodo limitato

si stipula un contratto di durata variabile da pochi giorni a qualche mese, che garantisce l’intera copertura per tutta la durata del contratto stesso.

Questo tipo di offerta è indicato se fai un uso stagionale dell’auto, ad esempio soltant

o nei mesi estivi.

2 – Assicurazione annuale ma solo per periodi specifici

si stipula un contratto annuale, che però è valido soltanto in alcuni periodi specifici,

tipicamente nel fine settimana e nelle festività.

Questo tipo di offerta è indicato se utilizzi l’auto soltanto nei weekend, perché magari durante la settimana vai al lavoro con i mezzi pubblici.

3 – Assicurazione temporanea annuale a consumo

Assicurazione Temporanea Auto

Si stipula un contratto annuale che è sempre valido, ma si paga il premio a consumo, in base ai km percorsi.

Normalmente la compagnia impone l’installazione di un

modulo GPS per controllare gli effettivi km percorsi; tra l’altro tale modulo può essere efficace anche come antifurto satellitare.

Questo tipo di offerta è indicato se fai pochi km, ma non utilizzi l’auto in periodi della settimana o dell’anno specifici.

Come funziona?

Esattamente come una polizza RCA tradizionale: in caso di sinistro la controparte è liquidata normalmente dalla tua compagnia.

Nel caso di contratti per utilizzo esclusivo nel weekend, se causi un sinistro in un giorno feriale, la compagnia può rivalersi su di te.

In genere la rivalsa è d’importo limitato (qualche migliaio di euro) ed è esclusa in caso di effettiva necessità oppure urgenza (stai accompagnando un malato in ospedale…).

La rivalsa è comunque sempre esclusa quando l’auto è parcheggiata a motore spento.

Non bisogna, infatti, dimenticare che, se l’auto è parcheggiata su suolo pubblico, deve sempre essere coperta da assicurazione in corso di validità; viceversa rischi una multa salata e anche la rimozione dell’auto.

A tal proposito, è bene sapere che, se stipuli una polizza temporanea per un periodo limitato di pochi giorni o mesi, nel momento in cui il contratto scadrà, non potrai più lasciarla parcheggiata per strada, ma dovrai custodirla in un luogo privato, come ad esempio il tuo box oppure il cortile condominiale.

Queste sono comunque indicazioni di massima; è bene informarsi e leggere sempre con attenzione il contratto e tutte le clausole specifiche, prima di scegliere.

E tu, utilizzi già una polizza di questo tipo? Quanto risparmi?