Le 5 Regole d’ Oro per Comprare al Mercato Risparmiando

In questo periodo di crisi economica accompagnato, purtroppo, da un rialzo generalizzato dei prezzi al dettaglio, sono sempre di più le persone che stanno riscoprendo il gusto e la convenienza di andare a fare la spesa al mercato delle loro città, o del loro paese, per fare gli acquisti.

Questanuova forma di spesa sta diventando, inoltre, una nuova moda anche fra le giovani generazioni che hanno capito, piuttosto in fretta, che comprare al mercato permette di risparmiare denaro rispetto agli acquisti nei negozi della grande distribuzione oppure nei centri commerciali.

Al riguardo, sono certo di fare cosa gradita nell’elencare le 5 regole d’oro per comprare al mercato chevi permetteranno, in maniera semplice e veloce, di risparmiare nella vostra spesa di tutti i giorni.

1 – Girare e girare prima d’acquistare

Per ben comprare al mercato occorre, in primis, avere una panoramica di tutti i prodotti esposti. Per fare ciò, è sufficiente camminare fra i banchi del mercato prima di iniziare la spesa dando un’occhiata ai prezzi esposti. Spesso, si scoprirà che lo stesso oggetto è venduto da più commercianti a prezzo differente e, in tal caso sarà per noi semplicissimo acquistare nella bancarella in cui il prezzo di vendita è inferiore rispetto alla concorrenza.

Sebbene questo consiglio possa sembrare così semplice da non dover essere nemmeno menzionato, è altrettanto vero che basta quest’accorgimento per trovarsi in tasca, al termine della spesa al mercato, una cifra di denaro consistente.

Inoltre, è opportuno aggiungere che di solito le bancarelle con i prezzi più convenienti si trovano nella parte più lontana poiché le persone che vanno a comprare al mercato sono solite fermarsi all’inizio dello stesso.

2 – Contrattare sempre l’acquisto

Mercato

Una dei consigli più famosi delle nostre nonne era proprio riferito alla spesa al mercato e diceva “mai comprare in silenzio”. Il mercato, infatti, è il luogo naturale in cui ognuno può instaurare un rapporto già da subito confidenziale con il venditore, nel tentativo di ottenere piccole ma significative riduzioni del prezzo d’acquisto della merce poiché i prezzi non sono fissi come nei negozi tradizionali.

Sfruttando questa importante caratteristica non si deve, pertanto, lasciarsi sfuggire alcuna possibilità di contrattare il prezzo d’acquisto degli oggetti che desideriamo comprare al mercato poiché, nella grande maggioranza dei casi, anche il venditore abbasserà le proprie pretese economiche per non perdere il possibile cliente che ha di fronte.

3 – Mai dimostrarsi troppo interessati

Facendo la spesa al mercato occorre cercare, il più possibile, di mostrare indifferenza rispetto ai prodotti che sono offerti. E’ questa una sottile ma redditizia tattica psicologica che però consente di ottenere, in molti casi, dei risultati positivi in termini di risparmio. Infatti, se ci mostriamo poco interessati a comprare al mercato, accade sovente che il venditore ci proponga un prezzo di favore, con l’evidente finalità di stimolare la nostra attenzione nei confronti della sua merce. A questo punto il gioco è fatto e noi possiamo concludere l’acquisto a un prezzo più basso rispetto a quello che avremmo pagato se avessimo mostrato, da subito, interesse per l’oggetto desiderato.

4 – Acquistare nei momenti che precedono la chiusura

Mercato

Questo tipo di “trucco” si applica specialmente per l’acquisto dei generi alimentari freschi. Infatti, nei mercati sono ben pochi i venditori che dispongono di frigoriferi e, pertanto, essi cercheranno di vendere tutta la loro merce deperibile per evitare di doverla riportare nei loro magazzini o addirittura buttarla. Tale situazione consente di realizzare notevoli risparmi facendo la spesa al mercato nei momenti che precedono la chiusura dello stesso, quando cioè i venditori saranno più disposti a praticare degli sconti, anche piuttosto forti che non raramente si aggirano intorno al 50% del prezzo, piuttosto che rimanere con dei prodotti invenduti.

5 – Sfruttare le promozioni

Sebbene questa regola valga anche per gli acquisti nei negozi tradizionali, solo con la spesa al mercato, sfruttando le promozioni e le offerte speciali, si possono realizzare importanti risparmi. Infatti, la caratteristica principale di ogni mercato è quella di seguire le oscillazioni, anche minime, che si verificano sul lato dell’offerta. Ciò si traduce in promozioni giornaliere (a differenza di quelle settimanali dei classici supermercati) su beni e generi di largo consumo, i cui prezzi già convenienti subiscono un ulteriore ribasso rendendo perciò comprare al mercato un sicuro modo per risparmiare denaro senza rinunciare alla qualità desiderata.